PROGETTO CULTURALE

 

 
 
 
 
L’Ufficio per il Progetto Culturale, voluto da S. Ecc. Mons. Beniamino Depalma, rappresenta ormai da alcuni anni una attiva realtà di servizio prima culturale e poi pastorale, e si propone di agire in primo luogo in conformità con le linee programmatiche delineate dalla SEGRETERIA NAZIONALE DEL PROGETTO CULTURALE CEI.
 
Obiettivo principale è quello di lavorare in sinergia con le Istituzioni diocesane, delineando allo stesso tempo un proprio percorso di studi ed attività, con il preciso intento di promuovere un incontro con il territorio attraverso un’analisi delle diverse realtà sociali e culturali e, di conseguenza, attraverso la promozione di relazioni con istituzioni pubbliche, scolastiche e civili: sono infatti molteplici le iniziative con le quali l’Ufficio ha collaborato e sta collaborando, non soltanto in veste di “patrocinatore”, ma con una reale e viva azione di “collante culturale”.
 
L’approccio pensato e proposto dall’Ufficio per il Progetto Culturale è quindi di ricondurre il punto di osservazione alla centralità dell’Uomo e dei suoi bisogni, attraverso il tentativo di rapportare tra loro SEGNI CULTURALI, “PENSARE” EVANGELICO e RISORSE TERRITORIALI, humus su cui innestare una sintesi tra “cultura alta” e “cultura diffusa”, attraverso un confronto concreto con i fedeli, perché “è attraverso le relazioni con le persone, con le istituzioni, con la cultura e la natura che ogni individuo umano disegna i suoi confini individuali e sociali, si autocomprende e comprende, dandogli una forma intelligibile, il mondo che abita”.
 
È questo il cammino che permette al fine di muoversi verso una “identità [diocesana] cristianamente ispirata”.
 
 
 
 
Referente Diocesano
Ing. Oscar Tamburis
 
 
 

Segretario
Dott. Giovanni Altea